Tagliatelle con barbazza, fave e zafferano

La barbazza (guanciale) è uno degli ingredienti che non può mancare in una cucina tuderte… Le tagliatelle con barbazza, fave e zafferano sono un piatto decisamente saporito e facile da preparare.

Cosa serve:
– Barbazza
– Fave fresche
– Tagliatelle (magari fatte in casa…)
– Pecorino
– Cipolla
– Sale/pepe
– Zafferano di Todi Monte Mascarano

Scotta le fave in acqua salata per pochi minuti.
Taglia la barbazza a striscioline e mettile a scaldare in una padella (non è necessario aggiungere olio, la barbazza è già grassissima di suo). Sfuma con il vino bianco e quando il grasso della barbazza si è sciolto e la carne è diventata croccante, toglila dalla padella e mettetila a scolare su una carta assorbente. Nella stessa padella fai rosolare un po’ di cipolla con le fave. Cuoci le tagliatelle in acqua salata, e falle saltare insieme alla barbazza e alle fave, aggiungendo lo zafferano precedentemente sciolto in poca acqua tiepida.
Metti nel piatto e aggiungi il pecorino a scaglie, un po’ di pepe macinato fresco e.. buon appetito!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp